Provincia di Latina
MENU

Città di Aprilia

Industrie insalubri

NOTA: Ai fini di una maggior partecipazione delle attività inserite nell’elenco delle “industrie insalubri” attualmente operanti sul territorio comunale e per cui si rendono obbligatori gli adempimenti di cui all’art. 216 del R.D. 1265/1934, il termine per l’invio della comunicazione di cui all’AVVISO PUBBLICO PER L’AGGIORNAMENTO DELL’ELENCO DELLE ATTIVITA’ DEFINITE “INDUSTRIE INSALUBRI” SECONDO LA NORMATIVA VIGENTE DI SETTORE si intende prorogato fino al 31/03/2020.

Si comunica che le attività che, pur rientrando nell’elenco di cui al D.M. 05/09/1994, non invieranno tale comunicazione nel suddetto termine, saranno puniti con una sanzione amministrativa di cui all’art. 216 del R.D. 1265/1934.

 

Ambito di applicazione

Sono sottoposte alla disciplina sulle industrie insalubri tutte le attività produttive comprese nell’elenco previsto dal Decreto del Ministero della Sanità del 05/09/1994.

Il suddetto decreto ha distinto in due classi le manifatture o fabbriche che producono vapori, gas o altre esalazioni insalubri e che quindi necessitano di particolari metodi di lavoro e/o cautele affinché la loro attività non sia nociva alla salute del vicinato.

L’art. 216 del Regio Decreto n.1265 del 27/07/1934 “Testo Unico delle Leggi Sanitarie (T.U.L.S.)”
stabilisce che l’esercizio di attività inserita in una delle due classi è subordinato ad una comunicazione preventiva al Sindaco affinché questi possa valutarne gli effetti sulla salute pubblica.

Classificazione delle Industrie insalubri

Avvio nuove attività o variazioni

Chiunque intende avviare o variare un’attività produttiva ricompresa nell’elenco di cui al Decreto Ministero della Sanità del 05/09/1994 deve darne comunicazione all’Ufficio Ambiente ed Ecologia almeno quindici giorni prima esclusivamente tramite lo Sportello Unico Attività Produttive attraverso la piattaforma IMPRESAINUNGIORNO.   

Nella comunicazione presentata dovrà obbligatoriamente essere allegata la “scheda informativa dell’insediamento produttivo” redatta da un tecnico abilitato sulla modulistica predisposta dall’Ufficio Ambiente ed Ecologia

Aggiornamento elenco attività esistenti

Il Comune di Aprilia intende procedere all’aggiornamento dell’elenco delle attività attualmente operanti sul territorio comunale e classificate “industrie insalubri” secondo l’elenco di cui al D.M. n. 132 del 05/09/1994.

E’ stato dunque pubblicato, con D.D. n. 3 del 23/01/2020 Reg. Gen. n. 36 l’AVVISO PUBBLICO PER L’AGGIORNAMENTO DELL’ELENCO DELLE ATTIVITA’ DEFINITE “INDUSTRIE INSALUBRI” SECONDO LA NORMATIVA VIGENTE DI SETTORE rivolto alle imprese esercenti sul territorio che, pur rientrando nelle categorie elencate nel D.M. 132/94, non hanno ancora ottemperato all’obbligo di comunicare agli uffici preposti la classificazione della propria attività ovvero eventuali modifiche e/o variazioni di quanto già comunicato.

La comunicazioni dovranno essere redatte sulla modulistica predisposta e dovrà pervenire al Comune di Aprilia – Settore VIII Ambiente ed Ecologia, entro e non oltre il 29/02/2019, con le seguenti modalità:

  • a mezzo PEC all’indirizzo protocollogenerale@pec.comune.aprilia.lt.it
  • a mezzo Raccomandata A/R all’indirizzo del Comune di Aprilia – Protocollo Generale, Via dei Bersaglieri nn. 22/24 – 04011 Aprilia (LT) alla c.a. Settore VIII – Ufficio Ambiente ed Ecologia;
  • consegnata a mano presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Aprilia sito in Via dei Bersaglieri nn. 22/24 piano terra negli orari di apertura al pubblico consultabili sul sito istituzionale dell’Ente

Resta inteso che anche per le industrie già precedentemente censite ancorché non abbiano subito modifiche dell’attività, è richiesto di fornire l’adeguata modulistica debitamente compilata.

Riferimenti normativi

Regio Decreto n.1265 del 27/07/1934 “Testo Unico delle Leggi Sanitarie (T.U.L.S.)”
Decreto Ministeriale 05/09/1994 “Elenco delle Industrie Insalubri di cui all’art. 216 del T.U.L.S.”